Infotel

sabato 8 ottobre 2016

servizi per il settore della navigazione

servizi per il settore della navigazione
Con circolare n.35 del 4 ottobre Inail ha comunicato di avere definito le modalità per l’integrazione nella propria gestione dei servizi riguardanti il settore navigazione marittima e pesca. Ha indicato contestualmente i criteri utilizzati per l’integrazione, codici e riferimenti che dovranno utilizzare armatori e addetti e pubblicato una guida per l’uso dei servizi online.
Tutti i servizi per il settore della navigazione sono online dal 3 ottobre, il 10 ottobre invece saranno disponibili quelli per la denuncia di infortunio. Inail nella circolare n.35 descrive quanto eseguito ai fini dell’integrazione delle gestione, quindi applicativi, Sin navigazione, modulistica; la nuova competenza territoriale; nuove modalità di pagamento e pagamento rendite; il dettaglio dei servizi telematici; codice ditta e PAN Posizione Assicurativa navigazione di otto cifre. “Sono stati previsti i seguenti tipi di PAN e certificati, corrispondenti a quelli esistenti nel sistema Ipsema:
  1. PAN Nave;
  2. PAN Ruolo Unico;
  3. PAN Comandata;
  4. PAN Tecnici e Ispettori;
  5. PAN Concessionari servizi di bordo;
  6. PAN Appalti servizi di officina;
  7. PAN Prove in mare”.

Per guidare nell’utilizzo del nuovo sistema Inail ha rilasciato un Manuale utente destinato a ditte e intermediari che riporta descrizioni delle modifiche effettuate, della gestione dei PAN, l’accesso al portale, la profilazione dell’utente, funzionalità applicative e di utilità.

Questi i capitoli:
  • Generalità;
  • Denuncia di iscrizione – Posizione Assicurativa Navigazione PAN;
  • Denunce di variazione;
  • Denunce di cessazione;
  • Armo/Disarmo – Assicurazione.
La pagina del sito Gestione rapporto assicurativo raccoglie infine tutta la modulistica necessaria, modelli per lavoro all’estero, ricorsi, Libro unico del lavoro, assunzioni e cessazioni, lavoro temporaneo, nuova ditta, iscrizione, esercizio, variazione e cessazione.

>>>> Scopri di più

Io non rischio 2016

Io non rischio 2016

lunedì 26 settembre 2016

E-learning didattica e formazione

E-learning didattica e formazione


Interessante articolo da leggere su e-learning formazione
Per “e-learning” si intende una particolare metodologia di apprendimento a distanza che si  serve  della  rete  internet  per  fornire  specifici  servizi  didattici  che  vanno  dal supporto  alla  didattica  tradizionale,  ai  corsi  di  laurea, ai  master  post  laurea.    L’e-learning  non  é sostitutivo  delle  forme  tradizionali  di  didattica,  ma  vuole  essere  un  servizio  aggiuntivo che  l’università  offre  sul  mercato  globale  dell’istruzione,  rivolgendosi  a  tre  tipologie  di  fruitori: 
a)   lo  studente  “tradizionale”,  che  abita  in  prossimità  della  sede  universitaria  e  che  segue con costanza le lezioni; 
b)   lo  studente  con  esigenze  didattiche  particolari  (studente  lavoratore,  fuori  corso,  fuori  sede,  straniero,  diversamente  abile,  etc.)  che  per  ragioni  varie  non  ha  la  possibilità di seguire direttamente le lezioni; 
c)   il laureato già inserito o in procinto di inserirsi nel mondo del lavoro che intende acquisire specifiche competenze aggiuntive.   

Clicca qui