Infotel

domenica 26 agosto 2007

DVR System

infotel


DVR SYSTEM è il compositore rapido per la redazione del DVR, Documento di Valutazione dei Rischi, ai sensi dell’art. 4 del D. Lgs. 626/94 e s.m.i per la sicurezza nei luoghi di lavoro.

DESCRIZIONE SOFTWARE

DVR SYSTEM permette di redigere in pochi minuti un Documento di Valutazione dei Rischi utilizzando schede tecniche (in formato MS Word) in cui è riportata la classificazione dei rischi, le misure di prevenzione da adottare ed i DPI obbligatori, per le fasi lavorative, le attrezzature, le sostanze, le opere provvisionali.

DVR SYSTEM consente:

  • l’archiviazione di tutti i lavori con i relativi documenti composti
  • di operare in modalità Wizard, per la veloce autocomposizione di un DVR dall’inserimento dei dati generali dell’azienda alla scelta delle schede tecniche
  • di utilizzare un set di schede tecniche (Fasi Lavorative, Attrezzature, Sostanze, Opere Provvisionali) già a corredo del programma, da arricchire e personalizzare
  • una completa interoperabilità con MS-Word: il template di stampa ed il documento finale possono essere facilmente ed agevolmente personalizzati e adattati in ogni momento alle esigenze dell’utente, che potrà inserire immagini, grafici, tabelle e tutto ciò che riterrà opportuno.

CARATTERISTICHE TECNICHE

DVR SYSTEM si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.
Tra le caratteristiche principali del programma, si evidenziano:

  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del Know-how.

Inoltre, grazie a specifiche funzionalità del programma si ha:

  • la possibilità di tenere aperti contemporaneamente più lavori e di effettuare interscambio di informazioni (copia/incolla/taglia dati)
  • una completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale (Status Navigator) che consente un veloce inserimento dei dati

Per un veloce apprendimento di tutte le funzionalità di DVR SYSTEM, l’utente avrà a disposizione tutor multimediali ed il manuale d’uso in formato pdf.

venerdì 24 agosto 2007

Gantt Software


GANTT System è il software per la redazione del Diagramma di Gantt e relativo studio delle interferenze. Modulo integrato e interfacciato con 494 Cantieri System (o stand alone) è implementato attraverso le più recenti tecnologie informatiche (.Net) per cui risulta semplice ed immediato nell’utilizzo, personalizzabile ed affidabile.
La redazione del Diagramma di Gantt ha come obiettivo la programmazione dei tempi delle lavorazioni di cantiere per pianificare i tempi di evoluzione delle operazioni costruttive e permettere così di prevenire l'insorgere di sovrapposizioni o connessioni lavorative che possano causare un aumento dei rischi nel cantiere.
Il software permette di:
  • costruire il Diagramma di Gantt con la possibilità di creare fasi/lavorazioni multidata e spostare in avanti o indietro le varie fasi/lavorazioni
  • visualizzare le eventuali fasi interferenti per zone di cantiere e per imprese diverse
  • inserire per ogni interferenza le misure di coordinamento relative all’uso comune, da parte di più imprese e lavoratori, di apprestamenti, attrezzature, infrastrutture, mezzi e servizi di protezione collettiva.

GANTT System si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.
Tra le caratteristiche principali del programma, quindi, si evidenziano:

  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del know-how.
  • una completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale (Status Navigator) che consente una gestione completa di tutti i dati del cantiere e delle imprese
  • la possibilità di gestire per ogni cantiere più imprese e più zone di cantiere
  • integrazione con 494 Cantieri System, con l’importazione dell’anagrafica del cantiere, delle imprese e delle lavorazioni
  • stampa dell’anagrafica del cantiere e/o del solo Diagramma di Gantt in formato rtf, quindi, compatibile con qualsiasi editor di testo
  • tutor multimediali con filmato e registrazione vocale.

mercoledì 22 agosto 2007

SicurTool

infotel

Il Software per la gestione di problematiche specifiche nell'ambito della sicurezza sui luoghi di lavoro: Rumore, Vibrazione, MMC, Lavoratrici Madri.

  • Movimentazione Manuale dei Carichi: utilizzando il metodo Niosh, viene calcolato, per ogni azione di sollevamento, il PLR (Peso Limite Raccomandato) ed il relativo Indice di sollevamento;
  • Esposizione al Rumore, ai sensi del D.Lgs 195/2006 (Calcolo Lep quotidiano e settimanale);
  • Esposizione alle Vibrazioni meccaniche trasmesse a sistema mano-braccio e sistema corpo intero come da D. Lgs.187/05;
  • Lavoratrici Madri: in adempimento al D. Lgs. n.151/2001 è possibile indicare le attività vietate (All. A e B) ed effettuare la valutazione del rischio in termini qualitativi e quantitativi (All. C);
  • Possibilità di personalizzazione su diversi tipi di database;
  • Tutor multimediale e guida in linea per un semplice apprendimento delle funzionalità del software.

I moduli:

martedì 21 agosto 2007

Rumore

carichi

Il modulo Rumore consente la valutazione dei rischi derivanti dall’esposizione al rumore, ai sensi del D. Lgs. 195/06, tramite il calcolo del Lex,8h livello di esposizione quotidiano e settimanale. Modulo integrato in SicurTool e implementato attraverso le più recenti tecnologie informatiche (.Net) risulta semplice ed immediato nell’utilizzo, personalizzabile ed affidabile.

Attraverso SicurTool modulo Rumore si potranno gestire gli adempimenti richiesti dal D. Lgs. 195/06 sulla valutazione dei rischi da rumore.
In particolare il software permette di:

  • creare schede di valutazione per mansione e per reparto, riportanti il calcolo dell’esposizione giornaliera e settimanale al rumore
  • visualizzare le fasce di rischio e le relative misure di tutela e di prevenzione da adottare in base all’esposizione calcolata
  • utilizzare archivi di base già completi (fonti di rumore suddivise in mansioni, attrezzature, lavorazioni con i rispettivi valori di Laeq, misure tecniche-organizzative e DPI)
  • determinare se l’attenuazione dei DPI scelti è sufficiente ad abbattere il/i livelli di pressione acustica equivalente in modo tale da ottenere un livello di esposizione giornaliera o settimanale almeno al di sotto del valore limite fissato a 87 db(A). I metodi di valutazione adottati dal software sono definiti dalla norma tecnica UNI EN 458/1995:
      • Metodo SNR corretto
      • Metodo controllo H-M-L.
  • associare i dipendenti alle schede di valutazione con la possibilità di stampare le singole schede o il relativo documento di valutazione dei rischi.

CARATTERISTICHE TECNICHE

SicurTool modulo Rumore si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.

  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del know-how
  • la possibilità di operare in modalità Wizard, per un veloce inserimento dei dati dell’anagrafica aziendale e dei dipendenti
  • una completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale suddiviso in Archivi di Base e schede di valutazione, per una veloce utilizzo dei dati tramite il drug&drop
  • completa interoperabilità con MS-Office per la redazione del documento finale e la personalizzazione del template di stampa.

domenica 19 agosto 2007

FM System

infotel


FM SYSTEM è il compositore rapido per la redazione del Fascicolo di Manutenzione, ai sensi dell’art. 4 del D. Lgs. n. 494 del 14 agosto 1996 e del D. Lgs. 528/99.

DESCRIZIONE SOFTWARE

FM SYSTEM permette di adempiere al D. Lgs. 494/96, tale decreto oltre a predisporre il Piano di Sicurezza e Coordinamento, stabilisce all’art. 4, comma 1, lettera b che il coordinatore per la progettazione, designato dal committente, nella fase di allestimento dell’opera edilizia, è tenuto a redigere un fascicolo in cui andranno registrate le caratteristiche dell’opera e gli elementi utili in materia di sicurezza e di igiene da prendere in considerazione all’atto di eventuali lavori successivi alla realizzazione dell’opera.

FM SYSTEM consente:

  • l’archiviazione di tutti i lavori con i relativi documenti composti
  • di operare in modalità Wizard, per la veloce autocomposizione dei piani di manutenzione
  • di utilizzare un set di oltre 200 schede tecniche (lavori di revisione e manutenzione, equipaggiamenti e prescrizioni generali) già a corredo del programma, da arricchire e personalizzare
  • di utilizzare file XML prodotti con il software PS3 SYSTEM (versione 1.0.1). Se quindi l’utente è in possesso di questo programma potrà esportare i lavori, completi di tutti i dati riguardanti l’anagrafica del cantiere e le figure responsabili in FM SYSTEM per la redazione dei fascicoli di manutenzione
  • una completa interoperabilità con MS-Word: il template di stampa ed il documento finale possono essere facilmente ed agevolmente personalizzati e adattati in ogni momento alle esigenze dell’utente, che potrà inserire immagini, grafici, tabelle e tutto ciò che riterrà opportuno.

CARATTERISTICHE TECNICHE

FM SYSTEM si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.
Tra le caratteristiche principali del programma, si evidenziano:

  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del Know-how

Inoltre, grazie a specifiche funzionalità del programma si ha:

  • la possibilità di tenere aperti contemporaneamente più lavori e di effettuare interscambio di informazioni (copia/incolla/taglia dati)
  • una completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale (Status Navigator) che consente un veloce inserimento dei dati

Per un veloce apprendimento di tutte le funzionalità di FM SYSTEM, l’utente avrà a disposizione tutor multimediali ed il manuale d’uso in formato pdf.

sabato 18 agosto 2007

Vibrazione

carichi

Il modulo Vibrazioni permette di valutare i rischi derivanti dall’esposizione alle vibrazioni meccaniche trasmesse al sistema mano-braccio (HAV) ed al corpo intero (WBV) ai sensi del D. Lgs. 187/05. Modulo integrato in SicurTool e implementato attraverso le più recenti tecnologie informatiche (.Net) risulta semplice ed immediato nell’utilizzo, personalizzabile ed affidabile.
Attraverso SicurTool Modulo Vibrazioni si potranno gestire gli adempimenti richiesti dal D. Lgs. 187/05 sulla valutazione dei rischi da vibrazioni meccaniche. In particolare il software permette di:

  • creare schede di valutazione per mansione e per reparto, suddivise in Schede HAV (vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio) e schede WBV (vibrazioni tramesse al corpo intero) riportanti il calcolo del valore di esposizione giornaliera normalizzato ad 8 ore di lavoro A(8)
  • visualizzare le fasce di rischio e le relative misure di tutela e di prevenzione da adottare in base all’esposizione calcolata
  • utilizzare archivi di base già completi (fonti di vibrazioni suddivise in utensili/attrezzature e macchine con i rispettivi valori di Aw, misure tecniche-organizzative e DPI). Le fonti di vibrazioni sono state desunte dalla Banca Dati Vibrazioni dell’I.S.P.E.S.L.
  • stimare per le vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio, gli anni di esposizione per una prevalenza prevista del fenomeno di Raynaud del 10% in gruppi di esposti, secondo la Norma ISO 5349/2001 e secondo la Norma ISO 5349/86 in funzione dell'accelerazione equivalente ponderata in frequenza riferita a 4 ore di lavoro
  • associare i dipendenti alle schede di valutazione con la possibilità di stampare le singole schede o il relativo documento di valutazione dei rischi.

CARATTERISTICHE TECNICHE
SicurTool modulo Vibrazioni si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.

  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del know-how
  • la possibilità di operare in modalità Wizard, per un veloce inserimento dei dati dell’anagrafica aziendale e dei dipendenti
  • una completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale suddiviso in Archivi di Base e schede di valutazione, per una veloce utilizzo dei dati tramite il drug&drop
  • completa interoperabilità con MS-Office per la redazione del documento finale e la personalizzazione del template di stampa.

mercoledì 15 agosto 2007

Ponteggi


Il software per la verifica statica degli elementi strutturali di un ponteggio. Le tipologie di ponteggio previste sono in struttura prefabbricata o in tubolari di acciaio.

Si rivolge a:

  • Liberi Professionisti
  • Imprese Edili
  • Settori Tecnici

Le caratteristiche principali sono:

  • Semplice e di facile apprendimento;
  • La relazione di calcolo viene generata direttamente in formato MS-Word;
  • Gli elementi verificati sono:
    - Montanti
    - Traversi
    - Diagonali
    - Giunti
    - Ancoraggi
    - Impalcati
    - Parasassi
  • Tutor multimediale e guida in linea per un semplice apprendimento delle funzionalità del software;
  • Possibilità di personalizzazione su diversi tipi di database.

martedì 14 agosto 2007

PS3 SYSTEM

infotel

PS3 SYSTEM è il compositore rapido per la redazione dei Piani di Sicurezza, ai sensi del D. Lgs. 494/1996 e del D.P.R. 222/2003 per la sicurezza nei cantieri temporanei e mobili, nello specifico:

  • POS Piano Operativo di Sicurezza
  • PSC Piano di Sicurezza e Coordinamento
  • PSS Piano Sostitutivo di Sicurezza

PS3 SYSTEM permette di redigere in pochi minuti un Piano di sicurezza utilizzando schede tecniche (in formato MS Word) in cui è riportata la classificazione dei rischi, le misure di prevenzione da adottare ed i DPI obbligatori, per le fasi lavorative, le attrezzature, le sostanze, le opere provvisionali.

PS3 SYSTEM consente:

  • l’archiviazione di tutti i lavori con i relativi documenti composti
  • di operare in modalità Wizard, per la veloce autocomposizione di un POS/PSC/PSS dall’inserimento dei dati generali del cantiere alla scelta delle schede tecniche
  • di utilizzare un set di schede tecniche (Fasi Lavorative, Attrezzature, Sostanze, Opere Provvisionali) già a corredo del programma, da arricchire e personalizzare
  • l’integrazione con il software FM SYSTEM. Se quindi l’utente è in possesso di questo programma potrà esportare i lavori, completi di tutti i dati riguardanti l’anagrafica del cantiere e le figure responsabili in FM SYSTEM per la redazione dei fascicoli di manutenzione
  • una completa interoperabilità con MS-Word: il template di stampa ed il documento finale possono essere facilmente ed agevolmente personalizzati e adattati in ogni momento alle esigenze dell’utente, che potrà inserire immagini, grafici, tabelle e tutto ciò che riterrà opportuno.

PS3 SYSTEM si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.
Tra le caratteristiche principali del programma, si evidenziano:

  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del Know-how.

Inoltre, grazie a specifiche funzionalità del programma si ha:

  • la possibilità di tenere aperti contemporaneamente più lavori e di effettuare interscambio di informazioni (copia/incolla/taglia dati)
  • una completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale (Status Navigator) che consente un veloce inserimento dei dati

Per un veloce apprendimento di tutte le funzionalità di PS3 SYSTEM, l’utente avrà a disposizione tutor multimediali ed il manuale d’uso in formato pdf.

domenica 12 agosto 2007

MMC

carichi

Il modulo MMC consente la valutazione dei rischi derivanti dalla movimentazione manuale dei carichi, ai sensi del Titolo V ed Allegato VI del D. Lgs. 626/94 e s.m.i.
Modulo integrato in SicurTool e implementato attraverso le più recenti tecnologie informatiche (.Net) risulta semplice ed immediato nell’utilizzo, personalizzabile ed affidabile.
Attraverso SicurTool Modulo MMC si potrà calcolare l’indice sintetico di rischio per tutte quelle attività che comportano la movimentazione manuale dei carichi. In particolare il software permette di:

  • creare schede di valutazione per mansione e per reparto arrichendole con le misure tecnico-organizzative ed i DPI presenti negli archivi di base a corredo del software
  • calcolare per ogni parametro dell’azione di sollevamento i relativi fattori correttivi. Su tali fattori sarà effettuato in automatico un controllo visivo: quando il fattore correttivo assume il valore di 1 (condizione ideale) si colora di verde, mentre si colora di rosso se viene raggiunta la condizione di massimo rischio, ossia, quando il fattore correttivo è pari a zero
  • calcolare per ogni azione di sollevamento con il metodo NIOSH:
    • il Peso Limite Raccomandato (PLR) considerando una serie di elementi sfavorevoli, con appositi fattori di demoltiplicazione (compresi tra 0 ed 1)
    • il relativo Indice di Sollevamento Semplice.
  • visualizzare le fasce di rischio e le relative misure di tutela e di prevenzione da adottare in base all’esposizione calcolata
  • associare i dipendenti alle schede di valutazione con la possibilità di stampare le singole schede o il relativo documento di valutazione dei rischi
  • archiviare per ogni azienda tutti i documenti e le schede composte

CARATTERISTICHE TECNICHE
SicurTool modulo MMC si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.

  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del know-how
  • la possibilità di operare in modalità Wizard, per un veloce inserimento dei dati dell’anagrafica aziendale e dei dipendenti
  • una completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale suddiviso in Archivi di Base e schede di valutazione, per una veloce utilizzo dei dati tramite il drug&drop
  • completa interoperabilità con MS-Office per la redazione del documento finale e la personalizzazione del template di stampa.

venerdì 10 agosto 2007

Lavoratrici Madri

LAVORATRICI MADRI

Il modulo Lavoratrici Madri consente la valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute delle lavoratrici in gestazione, post-partum o in periodo di allattamento, in adempimento all’art. 11 del D. Lgs. 151/2001.
Attraverso il modulo Lavoratrici Madri si potranno gestire gli adempimenti richiesti dal D. Lgs. 151/2001 per l’identificazione dei Lavori Vietati (Art. 7 D. Lgs. 151/01) e la valutazione dei rischi (Art. 11 D. Lgs. 151/01).
In particolare il software permette di:
  • creare schede di valutazione per mansione e per reparto, riportanti l’analisi quali-quantitativa dei potenziali fattori di rischio per le lavoratrici madri (in gestazione, post-partum e in allattamento, madri adottive/affidatarie)
  • indicare le attività vietate (All. A e B, D. Lgs. 151/2001) con la relativa documentazione da utilizzare
  • effettuare la valutazione quali-quantitativa dei rischi (All. C, D. Lgs. 151/2001) identificando i fattori di rischio suddivisi in agenti fisici, chimici e biologici, movimenti e posture, fatica psicofisica, ecc. e le relative misure di prevenzione da adottare
  • stampare il Documento di Valutazione dei Rischi e/o le singole schede di valutazione per mansione, in formato MS Word. La completa interoperabilità con MS Word permette di personalizzare facilmente ed agevolmente tutti gli elaborati prodotti.

CARATTERISTICHE TECNICHE

SicurTool modulo Lavoratrici Madri si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.

  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del know-how
  • la possibilità di operare in modalità Wizard, per un veloce inserimento dei dati dell’anagrafica aziendale e dei dipendenti
  • completa interoperabilità con MS-Office per la redazione del documento finale e la personalizzazione del template di stampa.

MEMONET

MEMONET

Il software per la compilazione della Modulistica Tecnica da produrre nelle diverse fasi di realizzazione di un'opera pubblica o privata , dalla progettazione all’esecuzione dei lavori.

Si rivolge a:

  • Imprese Edili
  • Liberi Professionisti

Le caratteristiche principali sono:

  • Wizard (procedura guidata) per la gestione della documentazione;
  • Gestione delle variabili direttamente in ambiente MS-Word;
  • Archivio modelli di documentazione tecnica;
  • Elaborati prodotti direttamente in formato MS-Word.

domenica 5 agosto 2007

Sicur Fire



PIANO
EMERGENZA EVACUAZIONE

REGISTRO ANTINCENDIO

MODULOCAD

Il D.Lgs. 626/94 ed il D.M. 10 Marzo 1998 hanno introdotto la valutazione del rischio incendio come elemento base per l’individuazione delle misure tecniche e gestionali idonee a garantire livelli di sicurezza accettabili.

SicurFire™ propone le metodologie analitiche per sviluppare e documentare la valutazione del rischio incendio e per giudicare le condizioni di sicurezza dell’attività nel suo complesso, in coerenza con le linee guida indicate dalla Legislazione Europea. Il metodo si basa sulla riproduzione del processo analitico e valutativo dell’esperto consentendo al tecnico valutatore di formulare, secondo criteri resi espliciti, giudizi di sicurezza sulla realtà analizzata.

Messo a punti dai consulenti e dai tecnici di Consorzio Infotel e frutto di un’esperienza ventennale nel settore della sicurezza, SicurFire™ è un utile strumento per la valutazione del rischio nelle attività civili e per l’individuazione delle strategie di intervento sulle realtà già esistenti, nonché un valido supporto per la progettazione ex-novo delle stesse.

Gli elaborati di SicurFire™ possono costituire, nel caso di attività soggette al controllo dei VV.FF. e per le quali esistono specifiche regole tecniche, uno strumento ufficiale per individuare e motivare le misure compensative in sede di richiesta di deroga alle disposizioni di legge. Non a caso i documenti oggetto del software possono venire utilizzati per l’ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi e per ottenere il nulla-osta a realizzare, nei locali che si sta esaminando, impianti elettrici conformi alla CEI 64-8 Sez. 751.

SicurFire™ esplicita, durante i lavori, i fattori che concorrono a determinare la sicurezza antincendio per facilitare l’individuazione di tutte le possibili ed alternative strategie che permettono di raggiungere i livelli di sicurezza richiesti in quel contesto.

Gli elaborati di SicurFire™ costituiscono una elaborata e valida guida per la gestione delle problematiche legate all’antincendio sia in condizioni ordinarie che in condizioni di emergenza.

SicurFire™ dispone di una semplice interfaccia che permette all’utente di inserire manualmente le descrizioni dei materiali e dei dati (ovvero quantità e potere calorifico) oppure di richiamarli da un archivio molto completo e già compreso nella confezione. Durante la fase dell’inserimento dei dati viene lasciata all’utente la facoltà di inserire un testo di commento per ogni locale. La sezione dedicata al calcolo del carico d’incendio prevede svariate forme di stampa ovvero diretta oppure tramite esportazione in vari formati. Le stampe, infine, potranno essere previste con i dati generali, l’elenco dei locali ed il calcolo del carico di incendio ed indici di valutazione per ogni singolo locale. Gli archivi in dotazione sono quelli dei materiali combustibili ovvero solidi (espressi in kg, pezzi, m, m2, m3), liquidi e gassosi (stoccati o in tubazioni intercettabili) e dei locali che possono essere richiamati e, se necessario, modificati per adattarli al caso specifico.

A corredo di SicurFire™ viene fornita anche una ricca banca dati della normativa di riferimento. La sua consultazione consente all’utente di reperire con estrema facilità e semplicità tutte le informazioni desiderate restando sempre nell’ambiente di lavoro e senza la necessità di abbandonarlo. Questo utilissimo ed indispensabile strumento di supporto a tutti i professionisti e consulenti per la sicurezza prevede, infine, una funzione di aggiornamento automatico via Internet che segnala la presenza di eventuali aggiornamenti normativi e provvede direttamente a scaricarli ed a renderli fruibili fin da subito.

Principali funzionalità tecniche

  • Funzionalità di aggiornamento automatico tramite Live Update via Internet
  • Banca dati legislativa interna
  • Trasferimento dei dati via Web
  • Funzionamento in multi-utenza e predisposizione per il funzionamento su Rete LAN
  • Scadenziario elettronico
  • Molteplici funzionalità di importazione/esportazioni dei grafici e dei dati

Schede Sicurezza



Pratico ed Efficiente pacchetto contenente numerose schede redatte in formato Microsoft Word.
Le schede riportano la classificazione e la valutazione dei rischi, le relative misure di prevenzione e protezione ed i DPI obbligatori (Dispositivi di Protezione Individuale).
Sono indispensabili per la redazione del DVR (Documento di Valutazione del Rischio ai sensi dell’art. 4 del D. Lgs. 626/94) e dei Piani di Sicurezza (POS, PSC, PSS ai sensi del DPR 222/03).

Settori:

  • Cantieristica
  • Luoghi di lavoro

Cantieristica:

Fasi di lavoro
Allestimento cantiere
Bonifica amianto
Cantieri navali: costruzione e assemblaggio scafo e sovrastrutture
Intonaci e tinteggiature
Montaggio macchine di cantiere
Operazioni di saldatura
Rimozione cantiere edilizio
Scavi e movimenti di terra
Struttura in C. A.

Luoghi di lavoro:

Fasi di lavoro
Abbigliamento
Attività cimiteriali
Caseifici
Frantoi oleari
Magazzini e depositi
Stabilimenti balneari
Operazioni di saldatura
Uffici
Parrucchieri
Falegnameria
Raccolta rifiuti e trattamento RSU

Pimus


PIMUSNET è il software che compone e stampa in pochi minuti il Piano di Uso, Montaggio e Smontaggio dei ponteggi (PiMUS)

DESCRIZIONE SOFTWARE


PIMUSNET permette di adempiere al D. Lgs. 81 2008 ; tale decreto stabilisce l'obbligatorietà del piano di montaggio, uso e smontaggio di ponteggi, che pertanto deve essere redatto dall'Impresa Edile, quando l’esecuzione dei lavori prevede l’impiego di ponteggi.
PIMUSNET consente:




  • l’archiviazione di tutti i lavori con i relativi documenti composti

  • la gestione della squadra tipo con l’inserimento del preposto e dei lavoratori (dati anagrafici e attestato di avvenuta formazione)

  • stampa nel PiMUS di schede di verifica per gli elementi del ponteggio (verifiche prima del montaggio e durante l’uso) per ponteggi metallici a telai prefabbricati, a montanti e traversi prefabbricati e ponteggi metallici a tubi e a giunti

  • una completa interoperabilità con MS-Word: il template di stampa ed il documento finale possono essere facilmente ed agevolmente personalizzati e adattati in ogni momento alle esigenze dell’utente, che potrà inserire immagini, grafici, tabelle e tutto ciò che riterrà opportuno.

CARATTERISTICHE TECNICHE


PIMUSNET si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.
Tra le caratteristiche principali del programma, si evidenziano:




  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte

  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati

  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del Know-how

Inoltre, grazie a specifiche funzionalità del programma si ha:




  • la possibilità di tenere aperti contemporaneamente più lavori e di effettuare interscambio di informazioni (copia/incolla/taglia dati)

  • una completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale (Status Navigator) che consente un veloce inserimento dei dati

Per un veloce apprendimento di tutte le funzionalità di PIMUSNET, l’utente avrà a disposizione tutor multimediali ed il manuale d’uso in formato pdf.


Nella versione 2.0 di PIMUSNET si evidenziano le seguenti novità:



  • Nuova struttura e interfaccia grafica

  • Archivi di base, completi di Ancoraggi, Attrezzature e DPI. Per ogni elemento è riportata la descrizione e le modalità di montaggio e/o utilizzo

  • Schede riportanti gli schemi di montaggio/smontaggio con e senza DPI anticaduta per:


  • ponteggi a tubi e giunti

  • Ponteggi a telai prefabbricati

  • Ponteggi a montanti e traversi prefabbricati.


  • Schede di verifica degli elementi del ponteggio, Allegato XIX D. Lgs. 81/08

  • Gestione formazione dei preposti e degli addetti al montaggio/smontaggio

  • Elenco delle attività per le quali si farà uso del ponteggio

  • Gestione delle modalità di utilizzo del ponteggi da parte di propri dipendenti o terzi (controlli periodici e/o straordinari del ponteggio, indicazioni generali per l' uso in sicurezza, divieti specifici di modifica e manomissioni del ponteggio, ecc.)

  • Schema della dichiarazione di avvenuta consegna del PiMUS

Scarica Pimus

infotel

Il PiMUS assieme all’ulteriore documentazione del ponteggio, sono messi a disposizione, prima dell’inizio dei lavori di montaggio, del CSE (se presente) per permettergliene la valutazione e per coordinarne l’attuazione

Gli addetti che utilizzeranno il ponteggio dovranno seguire le indicazioni del PIMUS per quanto riguarda l’utilizzo.

Nel caso in cui l’impresa che utilizzerà il ponteggio è diversa da quella che lo ha montato, il montatore del ponteggio dovrà trasmettere il PiMUS all’impresa utilizzatrice.

Stessa cosa si dovrà fare ogni volta che l’impresa che ha in carico il ponteggio lo metterà a disposizione di altre imprese o lavoratori autonomi.

L’utilizzo in sicurezza del ponteggio è normato anche da quanto presente all’interno del PSC e dei POS delle imprese esecutrici delle opere.

Il PiMUS dovrà essere sempre aggiornato, a cura dell’impresa che ha la responsabilità del ponteggio ad esempio con la registrazione delle verifiche.

infotel Scarica demo

SICURKIM

SICURKIM

Il software consente di calcolare il tipo di rischio associato alla presenza di agenti chimici pericolosi in applicazione del Decreto Legislativo n.25/2002 (aggiunge il titolo VII bis al D.Lgs. 626/1994).

Si rivolge a:

  • PMI
  • Consulenti per la sicurezza

Le caratteristiche principali sono:

  • Database di sostanze classificate pericolose ai sensi della normativa comunitaria vigente;
  • Archivio per i preparati;
  • Calcolo del tipo di rischio per diversi reparti;
  • Stampa di una scheda in formato MS-Word contenente informazioni sulle proprietà chimico-fisiche delle sostanze;

626 visite mediche




626VISITE MEDICHE

626 Visite Mediche System è il software per la gestione di tutte le attività legate alle visite mediche (esami e vaccinazioni) obbligo di legge per alcuni settori lavorativi (D. Lgs. 626/94 e s.m.i) permettendo la redazione del calendario e dello scadenziario. Modulo integrato e interfacciato con 626 Lavoro System (o stand alone) è implementato attraverso le più recenti tecnologie informatiche (.Net) per cui risulta semplice ed immediato nell’utilizzo, personalizzabile ed affidabile.


Attraverso 626 Visite Mediche System si potranno gestire gli adempimenti richiesti dalla 626 sulla sicurezza del lavoro, attraverso la gestione delle visite e del protocollo di sorveglianza sanitaria con il relativo scadenziario e le stampe in rtf.
Il software permette di:

    • identificare i rischi a cui è sottoposto il dipendente attraverso un database completo e ulteriormente ampliabile dall’utente
    • redigere il protocollo sanitario settando le visite/esami/vaccinazioni con le relative periodicità
    • gestire lo storico visite per ogni dipendente e per ogni azienda con l’archiviazione e l’aggiornamento dei risultati degli esami e lo stato di tutte le vaccinazioni
    • redigere lo scadenziario con l'elenco di tutte le scadenze del dipendente selezionato e dell’azienda
    • indicare per ogni scadenza se questa è stata rispettata e se deve essere segnalata quando si seleziona il corrispondente dipendente
    • redigere e stampare le cartelle cliniche (Anagrafe, Esenzioni, Anamnesi, ecc.)
    • gestire l’anagrafica esposti al rischio, per ricercare agevolmente e velocemente un dipendente per dati anagrafici, numero cartella, livello idoneità, mansione
    • utilizzare la funzione fatturazione per la gestione delle fatture con iva o ritenuta d'acconto. e la data di emissione

    626 Visite Mediche System si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.

    • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
    • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
    • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del know-how
    • completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale (Status Navigator)
    • possibilità di utilizzare archivi di base già completi (rischi, visite mediche, esami ematochimici e tossicologici, vaccinazioni) ulteriormente ampliabili dall’utente
    • gli elementi degli archivi sono corredati di scheda tecnica e riferimenti normativi
    • integrazione con 626 Lavoro System, con l’importazione dell’anagrafica dei dipendenti con relativi rischi e protocollo sanitario
    • gestione dei permessi: il software potrà essere utilizzato da più utenti. Ognuno di essi può aver accesso all'archivio condiviso del programma utilizzando un proprio nome utente ed una propria password. L'utilizzo di questa funzione è riservata all'utente Amministratore, che è l'unico in grado di eliminare o aggiungere nuovi utenti
    • Stampa della cartella clinica e di tutti i documenti relativi alle visite/esami/accertamenti in formato rtf

626 Lavoro System




626 Vers. 2.0

626 Lavoro system è il software per la gestione completa della sicurezza nei luoghi di lavoro (D. Lgs. 626/94). Consente di classificare ed identificare i livelli di rischio e migliorare nel tempo le prestazioni in materia di sicurezza. Implementato attraverso le più recenti tecnologie informatiche (.Net) risulta semplice ed immediato nell’utilizzo, personalizzabile ed affidabile.

Attraverso 626 Lavoro System si potrà effettuare una valutazione completa dei rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori.

Il Software permette di identificare i luoghi di lavoro (reparti, ambienti, postazioni di lavoro), identificare i pericoli e le fonti potenziali di rischio, individuare i soggetti esposti, direttamente o indirettamente, anche a pericoli particolari, stimare i rischi, considerando adeguatezza ed affidabilità delle misure di tutela già in atto, definire le misure di prevenzione e protezione, atte a cautelare i lavoratori, programmare le azioni di prevenzione e protezione con priorità derivanti da:

  • gravità dei danni
  • probabilità di accadimento
  • numero di lavoratori esposti
  • complessità delle misure di intervento (prevenzione, protezione, ecc.) da adottare

626 LAVORO SYSTEM si avvale della tecnologia XML, in questo modo diventa molto semplice e rapido lavorare e condividere i propri lavori con altri utenti.

Tra le principali funzionalità del software, si evidenziano:

  • agevole trasportabilità dei lavori, perché si opera con file di dimensioni ridotte
  • semplicità nell’effettuare il Back-up dei dati
  • facilità di pubblicazione sul web dei propri lavori per la condivisione del know-how
  • completa e chiara visione del lavoro tramite un menù laterale (Status Navigator)
  • possibilità di gestire per ogni azienda più unità produttive/stabilimenti e per ogni stabilimento i reparti e le postazioni di lavoro
  • possibilità di utilizzare archivi di base già completi (attività prototipo, gruppi di verifica, macchine, attrezzature, sostanze, impianti, DPI, segnaletica) ulteriormente ampliabili dall’utente
  • gli elementi degli archivi sono corredati di scheda tecnica, riferimenti normativi, immagini, misure di prevenzione e protezione
  • gestione del Programma di Miglioramento aziendale tramite una check list dei gruppi di verifica inseriti
  • completa interoperabilità con MS-Office
  • tutor multimediali, manuale d’uso.